Tavola rotonda dei Gardeniser a Coltivare RappOrti

22 Ottobre 2019 Scritto da 
in News
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo scorso settembre abbiamo ospitato una tirocinante, Sara Ceccucci, di Gardeniser Pro che ha realizzato un lavoro di ricerca

all’interno del progetto Coltivare RappOrti che Orti e Mestieri sta portando avanti assieme a Ciampacavallo Onlus. Il fine del tirocinio è stato quello di individuare le peculiarità di gestione per migliorare soprattutto gli aspetti di impatto sociale legati al progetto. Nella giornata di domenica, insieme a Sara, abbiamo organizzato una tavola rotonda in cui abbiamo restituito i contenuti del lavoro svolto. Hanno partecipato anche altri Gardeniser che, come Sara, hanno avuto la possibilità di mettersi alla prova in altri contesti o realtà di orti urbani e/o sociali, anche all’estero. L’incontro voleva aprire un confronto fra le varie esperienze individuali e mettere a fuoco quali sono gli aspetti su cui lavorare per portare all’interno di esperienze di orti urbani anche quello sociale. All’incontro hanno partecipato anche docenti del corso tenuto a luglio organizzato per gardeniser in Italia dall'associazione Replay Network.

 

233 Ultima modifica il Martedì, 22 Ottobre 2019 22:04
Altro in questa categoria:
Vito

Mi chiamo Vito e spesso dimentico le cose. Progetto e coltivo o forse coltivo per progettare, sinceramente non me lo ricordo più. Ricordo sempre e solo il ricordo della terra in cui sono nato. Un’amica mi chiama “Vito delle viti”, forse perché sono cresciuto fra i vigneti delle Puglie. O semplicemente mi piacciono le viti perché amo costruire panche di legno su cui raccontare storie da cui nascono rapporti che, come in una giostra, gira che ti rigira, mi riportano sempre al punto in cui tutto è iniziato: la madre terra.